La Nuova Venezia 14 aprile 2018
C’è il via libera a una convenzione per la polizia locale
MIRA Il consiglio comunale di Mira ha approvato giovedì sera una convenzione con il Comune di Venezia per uniformare i servizi della polizia locale. Il provvedimento permetterà di fatto un potenziamento dei sistemi di sicurezza legati ai pattugliamenti dei vigili urbani per i quali anche a Mira è previsto nei prossimi mesi l’avvio di un servizio di una serie di controlli e pattugliamenti serali. La notizia dell’approvazione della convenzione è stata salutata con entusiasmo da Guerrino Manente, portavoce del comitato cittadini di Piazza Mercato a Oriago. «È un’ottima notizia», dice Manente, « finalmente si potrà dare il via ai controlli serali e aumenterà la sicurezza sul territorio».Il Comune ha attivato la convenzione con un’azienda di vigilanza privata per controllare 36 siti pubblici nel territorio mirese. Ma in consiglio comunale non sono mancate le polemiche. A sollevarle Lavinia Vivian: «Il consiglio comunale di Mira», dice, «ha respinto la mozione che Mira in Comune ha proposto dopo aver esposto un’interpellanza presentata addirittura a novembre 2017 su Forte Poerio. È un tema che da sempre ci sta a cuore e per questo abbiamo voluto trasformare l’interpellanza in una mozione».L’obiettivo, secondo Vivian, era salvaguardare il patrimonio rappresentato da Forte Poerio in questa fase delicata di riappropriazione da parte del Comune a beneficio della collettività. (a.ab.)