Il Gazzettino 10 Giugno 2018
Le minoranze al prefetto: «Violati i nostri diritti»
MIRA
Esposto al prefetto da parte di Marta Marcato, capogruppo di Mira siamo noi in consiglio comunale, del M5s e di Lavinia Vivian di Mira in Comune. L’amministrazione comunale viola i diritti delle minoranze nell’assemblea consigliare accusano – e il presidente del Consiglio comunale non è imparziale. La Marcato aveva già annunciato l’intenzione di segnalare al Prefetto le difficoltà riscontrate da parte delle forze di opposizione ed ora è passata ai fatti. «I diritti delle minoranze sono sanciti dal regolamento e da elementari regole democratiche afferma la Marcato ebbene tali diritti a Mira vengono violati mentre riscontriamo una indiscutibile mancanza di imparzialità in capo al presidente del Consiglio. Per questo chiediamo l’intervento del prefetto». Al centro dell’attenzione una pausa di tre mesi nella convocazione del consiglio a inizio anno, la richiesta di convocazione bloccata dalla Conferenza dei capigruppo con scuse pretestuose e continue sospensioni dell’assemblea che impediscono di impegnare la prima ora e mezza dell’assemblea per le risposte alle interpellanze delle minoranze. «Non voglio commentare o riaprire questioni che erano già state ampiamente discusse e risolte replica il presidente Giorgio Zapparoli Credo invece sia necessario invece focalizzarsi sui lavori dei prossimi consigli che stiamo programmando per le settimane di luglio».
L.Gia.