Il Gazzettino 13 aprile 2019
“Flussi finanziari in calo, risorse a rischio”

Qual è la situazione finanziaria del Comune di Mira? La domanda è stata posta in questi giorni dalle capogruppo delle liste civiche Marta Marcato (Mira siamo noi) e Lavinia Vivian (Mira in Comune) attraverso un’interpellanza al sindaco di Mira Marco Dori. A metà marzo è stata approvata la Direttiva per la salvaguardia dell’equilibrio finanziario affermano le due consigliere di minoranza finalizzata al rallentamento della spesa per l’anno in corso. Abbiamo notato che nel corso dell’esercizio finanziario si è verificata una sensibile riduzione dei flussi finanziari previsti in entrata. In pratica il Comune di Mira sembrerebbe non avere più a disposizione le risorse che aveva previsto di avere per i primi mesi dell’anno e ha bloccato alcune spese. Ciò comporta un blocco delle risorse per settori importanti come la cultura e lo sport affermano le consigliere comunali Marcato e Vivian. A ciò si aggiunge il fatto che a febbraio è stato approvato un primo prelevamento dal fondo di riserva per 6 mila euro per prestazioni professionali per servizi finanziari e che lo stesso dirigente del settore finanziario Fabrizio Zordan è in aspettativa e non sappiamo se rientrerà in servizio. E’ nella norma monitorare i flussi previsti delle entrate che, come noto, si stabilizzano sempre nella seconda parte dell’anno replica Fabio Zaccarin assessore al Bilancio di Mira. – A maggior ragione, come le due consigliere dovrebbe ben sapere, quest’anno la finanza pubblica non è assoggettata a vincoli, se non quelli dell’equilibrio di bilancio, per cui è opportuno monitorare attentamente la spesa con la logica del buon padre di famiglia. Come già avvenuto altre volte, quindi, prudenzialmente in questa fase va rallentata la spesa discrezionale. Zaccarin ricorda che questa amministrazione ha approvato i Bilanci previsionali entro la chiusura dell’anno solare dopo un decennio di esercizi provvisori e che entro questo mese porterà in Consiglio il Rendiconto 2018 con i conti perfettamente in ordine. Per quanto riguarda il Dirigente al Servizio Finanziario sottoliena Zaccarin – assunto a tempo indeterminato dalla precedente amministrazione, informo le consigliere che ha vinto una selezione in un’altra amministrazione per un incarico a tempo determinato e le norme di legge ci obbligano alla conservazione del suo posto di lavoro. Per questo motivo abbiamo un qualificato consulente a supporto del Segretario Generale che in questo periodo regge il servizio dell’Ufficio finanziario. (l.gia.)