Il tema delle Grandi navi da crociera in laguna approda a Mira. Venerdì
Il Gazzettino Mercoledì 18 Settembre 2019
MIRA
Il tema delle Grandi navi da crociera in laguna approda a Mira. Venerdì 20, alle ore 19, è stato convocato un consiglio comunale in seduta straordinaria con all’ordine del giorno il solo tema delle grandi navi. Un argomento sollevato già lo scorso maggio, dopo gli episodi avvenuti lungo il canale della Giudecca, dalle consigliere comunali all’opposizione Lavinia Vivian (Mira in Comune) e Marta Marcato (Mira siamo noi).
Ad aderire alla richiesta di consiglio comunale straordinario anche i consiglieri del Movimento 5 Stelle Michele Pieran, Elisa Benato e Sabrina Cervi e i consiglieri di maggioranza Morena Muraro e Francesco Volpato. Un incontro, che si svolgerà in sala consigliare, al quale sono stati invitati alcuni esperti per approfondire le varie ipotesi al tavolo del Governo per spostare le grandi navi da San Marco. Scelte che inevitabilmente coinvolgeranno anche il territorio mirese considerato che una parte del Canale dei Petroli insiste nel territorio del comune.
IL SINDACO
«Togliere le grandi navi da San Marco è una priorità ha sottolineato il sindaco di Mira Marco Dori e serve un’alternativa. Si deve trovare una soluzione che sia fattibile in tempi rapidi e che aiuti a salvaguardare sia i posti di lavoro che la sostenibilità ambientale. Ritenendo che da una problematica possa nascere un’opportunità le cui ricadute positive potrebbero riguardare anche Mira e la Riviera». Qualche polemica è emersa invece sull’opportunità di convocare il consiglio comunale di venerdì in un’altra sede, più accessibile al pubblico rispetto alla sala consigliare, come ad esempio il teatro di Villa dei Leoni, considerando l’importanza dell’argomento e la possibile partecipazione di esponenti di comitati. «La maggioranza dei capigruppo consigliari ha ritenuto opportuno convocare l’assemblea sulla questione della Grandi Navi da crociera in Laguna nella sede istituzionale preposta, la sala del municipio ha sottolineato il presidente del Consiglio comunale Giorgio Zapparoli. Tanto più che il teatro è inagibile in questo periodo a causa di una serie di lavori. Al di là della sede resta l’importanza dell’argomento, oltre all’opportunità di sentire le opinioni degli esperti». All’assemblea interverranno tra gli altri il sottosegretario all’Economia Pier Paolo Baretta, Umberto Tronchin segretario della Cgil, Jan Ven der Borg professore associato dell’Università Cà Foscari e Pino Musolino presidente dell’Autorità portuale.
Luisa Giantin

La Nuova Venezia 19 settembre 2019

Grandi navi domani Consiglio straordinario
MIRA. Un consiglio comunale straordinario sulle grandi navi, chiesto dalle opposizioni si terrà domani alle 20 in municipio. Una scelta contestata dalla lista Mira in Comune che chiedeva un posto più grande, visto il probabile afflusso di Comitati e cittadini. Il tema del passaggio delle grandi navi è molto sentito a Mira visto che il 30% del territorio si trova in laguna. «Bisogna trovare una soluzione che sia fattibile in tempi rapidi e che aiuti a salvaguardare posti di lavoro e sostenibilità ambientale» spiega il sindaco Dori «Da un problema può nascere un’opportunità le cui ricadute possono essere diffuse per tutto il territori». «Mira in Comune» spiega la consigliera Lavinia Vivian «è l’unica forza politica che in campagna elettorale si è espressa in modo chiaro. Non così il Pd: azzerando qualsiasi differenza sostanziale avranno la stessa importanza progetti in avanzato iter di valutazione e idee senza alcuna strutturazione progettuale come Fusina o San Leonardo».

Alessandro Abbadir